Compostaggio domestico

Pubblicato il 20 luglio 2021 • Raccolta differenziata
  • Perché fare il compostaggio domestico?


Circa il 30% dei nostri rifiuti domestici è composto da organico come scarti di cibo, di frutta e verdura, piante recise, fogliame, sfalci dei prati, erbacce. Una quantità considerevole (oltre 100 kg/anno!) che possiamo evitare di immettere nel circuito di raccolta dei rifiuti urbani.
Chi ha un giardino può fare il compostaggio domestico, chiudendo il ciclo dei rifiuti direttamente a casa propria e creando un ammendante organico naturale, il compost.
Il compost è ricco di azoto, fosforo, potassio e oligoelementi: si può utilizzare nell’orto, in giardino o per le piante in vaso, al posto dei fertilizzanti chimici. Un risparmio e un vantaggio per l’economia e l’ambiente!

  • Come utilizzare il compost

Il compost è pronto dopo circa 12-20 settimane in inverno e 10-15 in estate.
A seconda del grado di maturazione e del tipo di coltura di destinazione puoi utilizzarlo nel giardino, o nei tuoi vasi. Riconosci il compost fresco dal calore, colore marrone chiaro e forte odore di sottobosco.

Si comunica che a partire dal prossimo mese di dicembre entrerà in vigore il nuovo Regolamento sulla tassa rifiuti TARI con una riduzione prevista per le famiglie che effettueranno il compostaggio domestico.

Per poter accedere alla riduzione è necessario compilare una DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO NOTORIO (a norma del D.P.R. 28/12/2000 N. 445) RICHIESTA RIDUZIONE COMPOSTAGGIO DOMESTICO (scarica modello). 

Il modello si potrà compilare anche direttamente presso gli uffici comunali prendendo appuntamento  al numero: 0131 355124

 Nella dichiarazione bisognerà indicare di avere un giardino o un orto e di provvedere allo smaltimento dei propri rifiuti organici mediante: fossa di compostaggio o compostiera.

Per informazioni contattare gli Uffici Comunali 0131 355124.

Infografica Compostaggio Domestico
Allegato formato pdf
Scarica
Pieghevole Compostaggio Domestico
Allegato formato pdf
Scarica